Logistica e tecnologia RFID: Creare valore nella filiera by Antonio Rizzi, Roberto Montanari, Massimo Bertolini,

By Antonio Rizzi, Roberto Montanari, Massimo Bertolini, Eleonora Bottani, Andrea Volpi

Negli ultimi anni si è assistito a un crescente interesse in step with l’identificazione dei prodotti mediante radiofrequenza, sia nella produzione sia nella distribuzione. L’adozione della tecnologia RFID (Radio Frequency id) apporta infatti alle aziende indubbi vantaggi economici, e anche nel settore alimentare si stanno iniziando a comprendere le nuove opportunità strategiche e di gestione della filiera offerte dai sistemi RFID. Al di là dei vantaggi economici, questi sistemi offrono infatti los angeles possibilità di gestire al meglio aspetti cruciali della qualità e della sicurezza, soprattutto according to quello che riguarda los angeles catena del freddo.

Gli autori del quantity operano nel laboratorio RFID Lab dell’Università degli Studi di Parma, che da anni collabora con numerose aziende del settore alimentare e del largo consumo. Il libro illustra i risultati delle loro ricerche e guida il lettore attraverso l’analisi delle opportunità derivanti dall’impiego della tecnologia RFID nella provide chain.

Show description

Read or Download Logistica e tecnologia RFID: Creare valore nella filiera alimentare e nel largo consumo (Food) (Italian Edition) PDF

Similar electronics: radio books

ADSL,VDSL and multicarrier modulation

The state-of-the-art of multicarrier modulation for the transmission of high-speed info With DSL know-how poised to supply the quickest technique of web entry for future years, there's a transforming into desire for useful info on operating xDSL prone over present mobilephone strains. Communications specialist John Bingham attracts on 3 a long time of intimate involvement with information transmission study to supply an entire advisor to the state-of-the-art and destiny course of multicarrier modulation (MCM)-one of the major tools for high-speed information transmission this present day.

3D Integration for NoC-based SoC Architectures

Again conceal replica sequence: built-in Circuits and platforms 3D-Integration for NoC-based SoC Architectures through: (Editors) Abbas Sheibanyrad Frédéric Petrot Axel Janstch This booklet investigates at the grants, demanding situations, and options for the 3D Integration (vertically stacking) of embedded structures attached through a community on a chip.

Radioactive Waste Management 2000: Challenges, Solutions and Opportunities (Imeche Event Publications)

The papers during this quantity were written and taken jointly through a gaggle of specialists, every one of whom bargains with radioactive waste administration every day, in addition to having the deep wisdom and point of craftsmanship that purely insiders can in achieving. themes coated the following comprise: therapy matters; waste mangement perform; shipping and garage; and surroundings and rules.

Additional resources for Logistica e tecnologia RFID: Creare valore nella filiera alimentare e nel largo consumo (Food) (Italian Edition)

Example text

Ogni reader può governare simultaneamente una o più antenne mediante un sistema di multip i lexing, dal momento che dispone di un solo stadio trasmittente e di un solo stadio ricevente. Per raggiungere la massima sensibilità in ricezione, alcuni reader dispongono di connessioni separate per le antenne di trasmissione e per quelle di ricezione; in questo modo però raddoppia il numero di antenne richieste. Fig. 5 Lettore RFID per installazione fissa (a sinistra) e terminale portatile dotato di lettore RFID e antenna integrati (a destra) 14 Logistica e tecnologia RFI FI D Fig.

Per raggiungere la massima sensibilità in ricezione, alcuni reader dispongono di connessioni separate per le antenne di trasmissione e per quelle di ricezione; in questo modo però raddoppia il numero di antenne richieste. Fig. 5 Lettore RFID per installazione fissa (a sinistra) e terminale portatile dotato di lettore RFID e antenna integrati (a destra) 14 Logistica e tecnologia RFI FI D Fig. 6 Diagramma di radiazione di un’antenna a dipolo Le caratteristiche principali delle antenne sono le seguenti: – direttività, ovvero la capacità di concentrare le emissioni in radiofr f equenza in una direzione precisa; – guada d gno, rappresenta il coeff fficiente prestazionale dell’antenna e viene misurato in rapporto a un’antenna ideale che irradia con la stessa energia nello spazio circostante; – ap a ertura, ovvero l’angolo sotteso alla direzione di massimo guadagno nel quale il guadagno si dimezza; è rappresentata grafi f camente nel diagramma di radiazione.

Lo standard EPCIS prevede cinque tipi principali di eventi (event ty type), ciascuno dei quali rappresenta particolari info f rmazioni EPCIS. Tali info f rmazioni sono solitamente generate da una EPCIS Capturing Application. I cinque eventi sono – EP E CI CIS event: generica classe di base per tutti i tipi di eventi; – obj b ect event: rappresenta un evento accaduto a uno o più oggetti denotati da un codice EPC; – aggregation event: rappresenta un evento accaduto a uno o più oggetti, denotati da un codice EPC, fi f sicamente aggregati tra loro; – quantity t event: rappresenta un evento rife f rito a una quantità di oggetti che condividono una classe EPC comune, in cui le identità individuali dei singoli oggetti non sono specifi f cate; – transaction event: rappresenta un evento in cui uno o più oggetti denotati da un codice EPC vengono associati o dissociati con una o più transazioni aziendali identifi f cate.

Download PDF sample

Rated 4.20 of 5 – based on 35 votes